Concorso 2019

Promosso dall’amministrazione comunale di Tito in collaborazione con l’associazione Donne 99.

La sera del 18 marzo vengono accesi falò in vari quartieri del paese; anticamente come rito propiziatorio per salutare l’arrivo della primavera e sperare in un raccolto fruttuoso, nel corso degli anni è diventato sempre di più un momento di aggregazione sociale che coinvolge gli abitanti di uno specifico quartiere nelle varie fasi di preparazione. Gli uomini più grandi, insieme ai più piccoli, si dedicano alla raccolta “d’ li sc’procchi” e alla realizzazione della “castellana”, mentre le donne sono impegnate nella preparazione dei piatti tradizionali. Musiche tradizionali e balli fanno da contorno a una serata di organizzazione spontanea da parte della cittadinanza.

Obiettivo
Le tradizioni rappresentano un patrimonio culturale e storico che caratterizza l’identità di una comunità.
Negli ultimi anni questa tradizione è andata sempre più scemando, nonostante i racconti dei nostri nonni e dei nostri genitori, per i quali la sera dei Fuochi di San Giuseppe era l’appuntamento più atteso dell’anno.
Intento è quello di far conoscere alle generazioni più giovani questa antica tradizione e farli sentire coinvolti nel processo di realizzazione della stessa.

Chi può partecipare
Possono partecipare tutti gli studenti delle classi 4° e 5° della scuola primaria e delle classi 1°-2°-3° della scuola secondaria di primo grado “G. Pascoli” di Tito.

Modalità di partecipazione
Il concorso è suddiviso in due sezioni:

Sezione foto
Foto realizzate nel corso della giornata del 18 marzo 2019 da inviare entro il 25 marzo 2019 via whatsapp al numero telefonico 3297082652 o via messaggio privato alla pagina Facebook “La Bella Stagione di Tito” con l’indicazione del nome e del cognome dell’alunno e della classe di appartenenza. È possibile fotografare qualsiasi aspetto della tradizione (dalla fase preparatoria e quella di realizzazione). Nel caso di invio di foto che ritraggono persone si intende acquisito il consenso favorevole all’eventuale pubblicazione delle persone fotografate e, nel caso di minori, dei loro genitori.

Sezione poesie
Possono essere presentate poesie in forma singola o di gruppo che descrivano le proprie emozioni e considerazioni in merito alla tradizione de “I Fuochi di San Giuseppe”. Le poesie vanno consegnate entro il 25 marzo 2019 presso la Biblioteca Comunale di Tito nei seguenti giorni e orari: lunedì-martedì-giovedì dalle ore 15 alle ore 19.

Criteri di giudizio
Tra tutte le foto giunte verrà premiata quella migliore che esprime il significato de “I Fuochi di San Giuseppe”.
Tra le poesie verrà premiata quella migliore dal punto di vista lessicale e originalità del racconto.
Il giudizio, espresso da una commissione di addetti ai lavori, è insindacabile.

Premio
La premiazione avverrà in concomitanza con la presentazione del secondo catalogo dedicato a “I Fuochi di San Giuseppe”, di cui verrà data comunicazione successivamente a tutti i partecipanti.
I vincitori di entrambe le sezioni riceveranno uno smartphone.

Parte del materiale fotografico verrà pubblicato sui canali social di promozione della tradizione de “I Fuochi di San Giuseppe”.
Parte delle poesie ricevute verranno pubblicate sul secondo catalogo dedicato a “I Fuochi di San Giuseppe”.